Seguici su

Esplora contenuti correlati

 

CHIUSURA TEMPORANEA E PARZIALE AL PUBBLICO DEGLI UFFICI COMUNALI.

Il Sindaco decreta la temporanea chiusura parziale al pubblico degli uffici comunali, che rimangono attivi nel rispetto delle norme igieniche previste dal Ministero della Salute, e garantiscono eventuali urgenze esclusivamente previo appuntamento.

Il Personale dipendente è formalmente autorizzato a recarsi presso la sede di lavoro comunale per garantire, nel rispetto delle norme igieniche previste dal Ministero della Salute, lo svolgimento dei servizi di cui al punto precedente, nonché gli adempimenti di legge urgenti e indifferibili.

I Capi Settore/Responsabili di Servizio, coordinati dal Segretario Generale, adottano misure organizzative che, nel rispetto delle norme igieniche previste dal Ministero della Salute, promuovono la turnazione del Personale dipendente per assicurare lo svolgimento dei servizi di cui al punto primo, nonché gli adempimenti di legge urgenti e indifferibili.

 

 

I Capi Settore/Responsabili di Servizio, coordinati dal Segretario Generale, privilegiano i sistemi di comunicazione a distanza, laddove compatibili con le attività di servizio, e le modalità di lavoro agile disciplinate dagli articoli da 18 a 23 della legge 22 maggio 2017, n. 81;

Per quanto specificamente concerne le riunioni si devono adottare i seguenti accorgimenti organizzativi:

- utilizzare modalità telematiche o limitarne lo svolgimento esclusivamente a quelle necessarie ad assicurare la regolare funzionalità dell’ente e comunque non differibili;

- contenere il più possibile il numero dei soggetti partecipanti alla riunione, ad eccezione delle attività che devono essere svolte collegialmente o che richiedono dei quorum di validità (es. Giunte comunali, Consiglio comunale, Commissioni...);

- assicurarne lo svolgimento in ambienti il più possibile ampi ed idonei a mantenere un’adeguata distanza tra gli interlocutori. Laddove possibile limitarne l’accesso al pubblico che potrà partecipare tramite modalità telematiche.

 

IN ALLEGATO AVVISO AL PUBBLICO E DECRETO SINDACALE N.3/2020.

 
torna all'inizio del contenuto