Seguici su

Notizie

PROTEZIONE FAMIGLIA EMERGENZA COVID 19 ai sensi della DGR 4469 del 29.03.2021 E APPLICAZIONE DEL FATTORE FAMIGLIA LOMBARDO

Soggetti beneficiari

Destinatari dell’agevolazione sono i richiedenti in possesso dei seguenti requisiti di ammissibilità, autocertificati ai sensi del DPR 445/2000, alla data della presentazione della domanda:

- residenza in Lombardia;

- essere genitore di almeno un minore di 18 anni (17 anni e 364 giorni) a carico e residente nel proprio nucleo familiare (compresi eventuali minori in affidamento se facenti parte del nucleo familiare);

- certificazione ISEE in corso di validità 2021 del nucleo familiare di appartenenza disponibile alla data della presentazione della domanda minore o uguale a 30.000,00 euro (in caso di genitori non coniugati e non conviventi, la certificazione ISEE deve essere presentata dal genitore/tutore che presenta la domanda ove si evincono i dati del minore convivente);

- riduzione dell’intensità lavorativa comprovata, in alternativa, da una delle seguenti situazioni:

a) dalla fruizione di forme di sostegno al reddito (ammortizzatori sociali) in costanza di rapporto di lavoro previste dalla normativa vigente a partire dal 31 gennaio 2020, data della dichiarazione dello stato di emergenza di cui alla delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020 (a titolo esemplificativo: Cassa integrazione guadagni, Cassa Integrazione in Deroga, Fondo di Integrazione Salariale, Patti di Solidarietà Locale);

 

b) dalla condizione di disoccupazione intervenuta a partire dal 31 gennaio 2020, data della dichiarazione dello stato di emergenza di cui alla delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020, comprovata dalla presentazione di DID - Dichiarazione di immediata disponibilità al lavoro e PSP – Patto di servizio personalizzato;

 

c) dalla titolarità di una partita IVA individuale attiva (libero professionista o ditta individuale), quale attività prevalente e avere subito un calo di fatturato/corrispettivi pari ad almeno 1/3 nel periodo 1° marzo - 31 ottobre 2020 rispetto al medesimo periodo del 2019. In alternativa, aver attivato la partita IVA a partire dal 1° gennaio 2019 (per tali soggetti, infatti, non è richiesto il requisito del calo del fatturato/corrispettivi).

 

Tutti i requisiti previsti per l’accesso dei nuclei familiari al beneficio, incluso quello relativo alla riduzione dell’intensità lavorativa, devono sussistere in capo al componente del nucleo familiare che presenta la domanda.

Tutti i requisiti, compresi quelli professionali, devono essere ancora posseduti alla data in cui l’interessato presenta la domanda: l’ammortizzatore sociale o la condizione di disoccupazionedevono essersi verificati dopo il 31 gennaio 2020e sussistere ancora alla data della presentazione della domanda.

Sarà accettata esclusivamente una sola domanda per nucleo familiare.

tutte le notizie