Utilizzo dei Cookie

Il nostro sito utilizza cookie tecnici necessari a rendere semplice l'uso dei nostri servizi ai nostri visitatori. Vengono inoltre utilizzati link e componenti di terze parti che potrebbero a loro volta generare cookie dei quali non possiamo essere responsabili. Premere su 'OK' oppure continuare la navigazione nel nostro sito comporterà la prestazione del consenso all'uso dei Cookie. Per saperne di piu'

Approvo
01
Febbraio
2012

La Giunta

 

 

Un estratto dallo Statuto Comunale che definisce doveri e competenze della Giunta Comunale:

CAPO III - LA GIUNTA COMUNALE E GLI ASSESSORI.

ART. 24

LA GIUNTA COMUNALE.
1. La Giunta Comunale collabora con il Sindaco al governo del Comune e all'attuazione degli indirizzi generali del Consiglio Comunale.
2. La Giunta Comunale adotta tutti gli atti idonei al raggiungimento delle finalità dell'Ente.
3. La Giunta Comunale svolge attività propositiva e di impulso nei confronti del Sindaco e riferisce annualmente al Consiglio Comunale sulla propria attività con particolare riguardo all'attuazione del programma contenuto nell' annuale relazione previsionale e programmatica.

ART. 25

COMPOSIZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE.
1. La Giunta Comunale è composta dal Sindaco che la nomina e da un numero minimo di due Assessori ed un numero massimo di quattro Assessori. Uno degli Assessori è nominato Vice Sindaco.
2. Gli Assessori sono scelti generalmente tra i Consiglieri Comunali; possono essere tuttavia, nominati anche due Assessori esterni al Consiglio Comunale, purché dotati dei requisiti di candidabilità, eleggibilità e compatibilità alla carica di Consiglieri e in possesso di particolari competenze tecniche ed amministrative. Nella nomina degli Assessori si assicura il rispetto della pari opportunità tra uomo e donna e si promuove la presenza di entrambi i sessi
3. Gli Assessori esterni possono partecipare alle sedute del Consiglio Comunale, intervenire nella discussione, ma non hanno diritto di voto.

ART. 26

NOMINA DELLA GIUNTA COMUNALE.
1. Il Sindaco nomina i componenti della Giunta Comunale e presenta gli stessi nella prima seduta del Consiglio Comunale.
2. Il Sindaco, nel decreto di nomina dei membri della Giunta Comunale, può definire gli ambiti di attività per settori organici ai quali gli stessi sono preposti.
3. Qualora, successivamente, il Sindaco modifichi il riparto degli ambiti di attività o la preposizione degli Assessori, le modifiche vengono comunicate al Consiglio Comunale nella prima seduta utile.

ART. 27

FUNZIONAMENTO DELLA GIUNTA COMUNALE.
1. La Giunta Comunale è convocata e presieduta dal Sindaco che stabilisce l'ordine del giorno, tenuto conto degli argomenti proposti dai singoli Assessori.
2. Le modalità di convocazione e di funzionamento sono stabilite dalla Giunta Comunale stessa.
3. Le sedute della Giunta sono segrete; sono valide se sono presenti almeno la metà degli aventi diritto e le deliberazioni sono adottate a maggioranza degli stessi

ART. 28

COMPETENZE DELLA GIUNTA COMUNALE.
1. La Giunta Comunale, nell'ambito e nei limiti previsti dall'art. 48 del D.lgs. 367/2000, collabora con il Sindaco nell'amministrazione del Comune e compie tutti gli atti che, ai sensi di legge o del presente Statuto, non siano riservati al Consiglio Comunale e non rientrino nelle competenze attribuite al Sindaco.
2. La Giunta Comunale, in particolare:
a) predispone e presenta al Consiglio Comunale, per l'approvazione, le proposte dei Bilanci e del Rendiconto di gestione;
b) propone al Consiglio Comunale i Regolamenti;
c) elabora le proposte di provvedimenti da sottoporre al Consiglio Comunale;
d) approva i Regolamenti sull'ordinamento degli uffici e dei servizi, nel rispetto dei criteri generali enunciati dal Consiglio Comunale;
e) approva gli accordi di contrattazione decentrata;
f) determina, sentito il Revisore dei Conti, i misuratori e i modelli di rilevazione del controllo interno di gestione secondo i principi stabiliti dal Consiglio Comunale;
g) modifica i propri atti considerati viziati dall'Organo Regionale di Controllo o dal Difensore Civico, ai sensi dell'art. 127 del Testo Unico Enti Locali, restando ferma la competenza del Consiglio Comunale di adottare l'atto confermativo previsto dall'art. 127, comma secondo, del Testo Unico Enti Locali.

No video selected.

Categories: Il Comune